L’avvocato delle cause perse (The Night Of)

1006065365-oh-col-night1Entra in scena alla fine del primo episodio di The Night Of (da oggi su Sky Atlantic). Il cappotto di due misure più grande, l’abito grigio sgualcito e un paio di sandali ai piedi. Procede con un’andatura sbilenca, sghemba come il suo volto e tutta la sua esistenza. L’avvocato newyorchese John Stone sembra una riedizione di Saul Goodman, l’azzeccagarbugli di Breaking Bad: ugualmente comico e improbabile ma più amaro, come se i fatti della vita gli avessero lasciato in dote un fardello più pesante.Read More »

Le audio serie sbarcano in Italia (Lovers Hotel)

rsi_lovers_hotel-027Chi ha ucciso Antonio Roveda? Chi c’era con lui nella stanza numero nove del Lovers Hotel? Per scoprirlo bisogna spegnere la televisione, oppure chiudere il laptop, e indossare le cuffione extra-large. Per una volta non parliamo di una serie tv ma di una audio serie, aggiornamento 2.0 dei vecchi radiodrammi che nell’epoca d’oro della serialità sono tornati in auge.Read More »

Capolavoro assoluto o boiata pretenziosa? (The Young Pope)

pope1The Young Pope sta per finire (venerdì su Sky Atlantic gli ultimi due episodi) e io non sono ancora riuscito a capire cosa sia. Mi fa venire in mente un pendolo che oscilla continuamente fra il possibile capolavoro e la probabile boiata. Alcune scene toccano livelli altissimi, soprattutto a livello estetico; altre proprio non stanno in piedi, come se gli sceneggiatori le avessero buttate giù di fretta.Read More »

Dalla dieci alla uno: presidenti in serie (speciale elezioni Usa)

designatedsurvivor_okMeno uno! Il conto alla rovescia per le presidenziali americane sta per finire e ormai non si parla d’altro: quindi, coerentemente con l’originalità che contraddistingue il blog, ne parlo anche qui. Ecco la top 10 con le migliori serie tv in cui compare un presidente (escluse quelle in cui fa la comparsa). Nota a margine. Per stilare la lista mi sono avvalso della preziosa consulenza di Alberto Giuffrè, autore del libro Un’altra America: praticamente una garanzia di qualità. Pronti? Si parte.Read More »

Netflix è un gioco da ragazzi (Skylanders Academy)

skylanders-academy-02-e1466796874749Una valanga di cartoni in arrivo su Netflix. La novità è Skylanders Academy, il cartone ispirato alla famosa serie di videogiochi disponibile da qualche giorno sulla piattaforma. Ma da qui al 2018 usciranno altri sei titoli dedicati a bambini e ragazzi: la seconda stagione di Kong: King of the Apes, Llama Llama basato sui libri di Anna Dewdney, il secondo capitolo di Skylanders Academy, il cartone animato Hilda, Spy Kids: Mission Critical e Spirit Riding Free ispirato a un film già nominato all’Oscar.Read More »

I tormenti del giovane Brooker (Black Mirror: l’intervista)

charlie_brooker_-362-v2Dulcis in fundo. Il terzo post su Black Mirror (la nuova stagione è disponibile da qualche giorno su Netflix) è forse il più interessante. Un’intervista esclusiva al 46enne Charlie Brooker, creatore, sceneggiatore e produttore della serie, che ho fatto per Style. Gli ho chiesto tutte quelle cose che gli appassionati di Black Mirror avrebbero voluto chiedergli, tipo: come fai a prevedere il futuro? Davvero l’avvenire che ci attende è così cupo? E cosa ci sarà nei nuovi episodi in arrivo nel 2017? Vi consiglio di leggere attentamente le sue risposte perché non sono affatto banali.Read More »

La serie tv che immagina il futuro (Black Mirror)

schermata-2016-10-14-a-17-24-30Black Mirror, parte seconda. Per il Corriere ho scritto un pezzo in cui spiego come la serie di Charlie Brooker sia riuscita, in più di un’occasione, ad azzeccare le sue previsioni. Neanche il tempo di pubblicarlo ed eccone un’altra: la storia, uscita questa settimana, della ragazza che grazie a un algoritmo ha “resuscitato” in chat il suo amico scomparso sembra presa in prestito dall’episodio Be Right Back uscito nel 2013. E anche nella nuova stagione, in arrivo il 21 novembre su Netflix, ci sono cose molto ma molto attuali. Read More »

La tecnologia al potere (Black Mirror)

04-black-mirror-w750-h560-2xPrima parte di un trittico di post dedicati a Black Mirror, la serie tv che mi ha fatto perdere la testa. E’ vero, l’ho scoperta con colpevole ritardo: la prima stagione, che poi sarebbero solo tre puntate, è datata 2011. In compenso ho avuto modo di recuperare, guardando in anteprima le prime sei puntate della terza stagione che arriveranno su Netflix il 21 ottobre. Ecco: non ne sono rimasto deluso.

Read More »

La realtà oltre il paranormale (Stranger Things)

strangerCosa c’è di vero in Stranger Things, la serie-rivelazione di Netflix? Siamo tutti d’accordo sul fatto che l’upside down e il Demogorgon siano frutto della fantasia dei Duffer Brothers e delle loro passioni giovanili (anche se Matt, uno dei due, ha confessato di credere all’esistenza di alieni e dimensioni parallele). Ma tutto il resto, dai bambini superdotati ai progetti segretissimi del governo americano… C’è qualcosa di vero in tutto ciò?Read More »