Capodanno con il nano (Game of Thrones)

imageNon avendo ancora programmi ben definiti (eufemismo) per il cenone, mi sono messo a pensare ai personaggi con cui mi piacerebbe passare l’ultimo dell’anno, e a quelli che neanche se mi pagano. Carrie Mathison di Homeland, per esempio, rientra nella seconda categoria: che poi quella pazza comincia ad attaccare le foto degli altri invitati alle pareti, per capire chi la vuole uccidere… Per motivi simili escluderei pure Elliot Alderson di Mr. Robot. Nella migliore delle ipotesi potrebbe hackerare i vicini, nella peggiore, beh, preferisco non pensarci. Stesso discorso per Lester Nygaard del primo Fargo: vatti a fidare, magari gli parte la brocca e la festa finisce prima di mezzanotte. No, no. Meglio passare a candidati più credibili. 

John Thackery (The Knick). Potrebbe facilmente rientrare anche lui nel gruppo dei “manco morto”, non fosse per quel vizietto, quella piccola dipendenza che lo rende un tipo interessante, diciamo. La serata si svolgerebbe così. Aperitivo in sala operatoria. Poi tutti in carrozza, direzione Chinatown. Lì il vecchio Thack conosce un posticino intimo dove lasciarsi andare in tutta tranquillità. Menu del cenone: primo a base di oppio, oppio per secondo e al momento del dessert, indovina, ancora oppio. Un capodanno consigliato a chi, dopo un periodo intenso, ha proprio bisogno di staccare, ma staccare davvero. Tipo che ti risvegli il 4 gennaio e non ricordi neanche più come ti chiami.

the-knick-episode-2-01.w1336.h888

Alex Parrish (Quantico). Beh, dài, chi non vorrebbe trascorrere l’ultimo dell’anno – ma anche gli altri giorni, già che ci siamo – con Miss Mondo? Certo, è meglio prendere qualche precauzione, stiamo pur sempre parlando di una che è sospettata di aver fatto saltare in aria il Gran Central Terminal di New York. D’altra parte, a giudicare da qualche scena della serie (tipo questa), Alex è una che si sa anche divertire… Se sei nel mood serata à deux, due candidate che dovresti prendere seriamente in considerazione sono Virginia Johnson di Masters of Sex e Veronica Castello di 1992, un’altra che sa come divertirsi (sono in vena di eufemismi).

Erlich Bachman (Silicon Valley). Chi si trova di passaggio a San Francisco stia ben attento. Accettare l’invito sbagliato potrebbe significare trovarsi nel bel mezzo di una festa divertentissima, sì, ma in compagnia di soli supernerd – se vuoi farti un’idea, guarda la prima scena di Silicon Valley, in cui il povero Kid Rock è costretto a esibirsi davanti al pubblico più gelido di sempre. Per andare sul sicuro io punterei, piuttosto che sul protagonista Richard Hendricks, sul panzuto Erlich: non ha un grande fiuto per le startup, vero, però quando si tratta di calarsi qualche funghetto allucinogeno o vestirsi da antico romano…

Tyrion Lannister (Game of Thrones). Ormai l’avrai capito. La mia prima scelta per notte di Capodanno è lui, il nano de Il Trono di Spade. Battute salaci, alcool a fiumi e donne come se piovessero: eccomi! Per quanto riguarda il cibo, il Daily Mail suggerisce un menu a base di pietanze tipiche di King’s Landing e dintorni: gli highlights sono il pane nero con burro di alghe, il piccione piccante con frutta secca, le uova di drago e la lingua vitello con barbabietole, rafano e senape. Che dire? Winter is coming, il 2016 pure, percui tanti auguri a tutti!

wir.skyrock

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...