Supereroi in tutte le salse (Batman v Superman)

batmanvsuperman-xlargeGiovani non sono. Superman è nato nel 1938 e va per gli ottanta, Batman ha un anno di meno. Eppure sono più arzilli che mai: il 23 marzo uscirà in Italia Batman v Superman: Dawn of Justice, filmone che si annuncia come il più caro di sempre (400 milioni di dollari), con il vecchio Ben Affleck nella parte di Bruce Wayne e il giovane Henry Cavill che interpreta Clark Kent. Il pipistrello e l’uomo volante, l’un contro l’altro armati. Due filosofie opposte a confronto. L’eroe dotato di capacità extra ma pur sempre umano, Batman, contro quello coi superpoteri. Chi vincerà? Io punto sul pipistrellone di Gotham City.

Comunque. I supereroi al cinema non sono certo una novità. Qui trovate una bella infografica con tutti i superhero movies in programma nel 2016: Deadpool è uscito a febbraio e ha già superato i 600 milioni di incassi, ora arriva Batman v Superman, poi sarà il turno di Captain America: Civil War, X-Men: Apocalisse, Suicide Squade eccetera eccetera. Di davvero sorprendente, semmai, c’è che anche il cinema italiano scommette sui superpoteri. Ecco allora Lo chiamavano Jeeg Robot, di Gabriele Mainetti con Claudio Santamaria: un manga giapponese teletrasportato a Tor Bella Monaca… E funziona!

Ma veniamo alle serie tv. Vi ricordate Smallville, sulle imprese di un Superman giovane e inesperto? Ecco, ora guardate Daredevil e ditemi cos’hanno in comune… Esatto: nulla. Dal telefilm per adolescenti al prodotto confezionato per un pubblico esigente. Proprio con Daredevil, che dal 18 marzo arriva con una nuova stagione, Netflix ha inaugurato un nuovo filone: le serie tv sui supereroi che non si concentrano tanto sui superpoteri, quando sulla psicologia dei personaggi. È il caso di Matt Murdock, l’avvocato cieco che la notte si trasforma in protettore di Hell’s Kitchen, ma anche di Jessica Jones.

daredevil

 

Secondo Steven DeKnight, lo showrunner di Daredevil, il futuro dei supereroi non è al cinema ma nelle serie tv. E infatti Netflix intende portare avanti la sua collaborazione con la Marvel (sono in arrivo Luke Cage, Iron Fist, The Defenders). Il che non significa, però, che i supereroi pop non siano più appetibili. Sapete qual è la serie più seguita in Italia? The Flash, un telefilm alla Smallville che non è poi tanto diverso dalla versione anni Novanta del piè veloce di rosso vestito. Eh sì, sembra proprio che ci sia spazio per tutti…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...