La cosa più simile a Twin Peaks (Top of the Lake)

robinLa nuova stagione di Twin Peaks è attesa per il prossimo anno. Nell’attesa, c’è una sola cosa che i fan possono fare per ingannare il tempo: guardare Top of the Lake. Fra le tante serie che negli ultimi vent’anni sono state paragonate al capolavoro di David Lynch, è l’unica in grado di reggere il confronto. E se continuate a leggere vi spiego perché.

Prodotta dalla Bbc e girata dal premio Oscar Jane Campion (The Piano), Top of the Lake è una miniserie del 2013 che in Italia ha fatto solo due brevi passaggi, su Sky Atlantic e su LaEffe. Se n’è parlato soprattutto per via della protagonista, interpretata da Elizabeth Moss, la Peggy di Mad Men.

Peggy aka Robin è una detective specializzata in traumi infantili, che dall’Australia torna in Nuova Zelanda per far visita alla madre malata. Qui, a Laketop, si trova alle prese con un caso piuttosto spinoso: una ragazzina di 12 anni è incinta e non si sa chi sia il padre (“No one” risponde lei, e si scoprirà alla fine, quando tutti i pezzi andranno al loro posto, che non era proprio una frase buttata lì a caso).

Forse qualcuno dei punti di contatto con Twin Peaks l’avete già intuito. Ma ve li voglio elencare tutti lo stesso, dal numero uno al numero sette:

1) La sigla. Rispetto ad altre serie, vedi Wayward Pines, qui non c’è nessuno scimmiottamento di TP. C’è, semmai, una citazione: la foto di Tui che appare sui titoli di coda di ogni puntata fa venire in mente quella famosissima di Laura Palmer.

2) Il lago. Anche qui, al centro del mistero c’è un lago. Se TP iniziava col ritrovamento in acqua del cadavere di Laura, Top of the Lake comincia con Tui che si immerge nel lago fino alle spalle.

TOP OF THE LAKE


3) Le vittime. Laura era una ragazza e quasi già una donna mentre Tui è praticamente una bambina. Una è morta, l’altra “solo” incinta di cinque mesi. Ma il filo rosso che le collega è piuttosto evidente: gli abusi che hanno subito.

4) Gli investigatori. Ho letto da qualche parte che Robin Griffin, la protagonista, sarebbe una specie di Dale Cooper femminista: la somiglianza non mi ha molto convinto ma insomma, per dovere di cronaca ci metto pure questa.

5) La pazza. Chi ha dimenticato la Log Lady/Signora Ceppo? In Top of the Lake c’è un personaggio altrettanto inquietante: la paraguru GJ. Ha fondato in riva al lago una specie di comunità per donne abusate di mezza età e ci delizia con frasi del tipo: “Non penso di essere ancora viva. Sono uno zombie”.

gj

6) La città. L’atmosfera di Twin Peaks era cupa e bizzarra, surreale e disturbante? Laketop non è da meno. L’impressione è che nessuno sappia niente e tutti sappiano qualcosa: in questo modo, ogni abitante è un potenziale sospetto.

7) Humour. Ok, TP aveva qualche momento divertente in più. Ma pure Top of the Lake riserva la sua dose di humour nero. Soprattutto grazie a GJ e alla sua comunità: la storia della donna stuprata da un gorilla che dormiva con lei, beh, merita.

Anche la seconda stagione di Top of the Lake, con Nicole Kidman, arriverà nel 2017. Sarà girata a Sidney, non nella splendida a South Island come la prima stagione (e come molte scene del Signore degli Anelli): peccato.

 

Annunci

Un pensiero su “La cosa più simile a Twin Peaks (Top of the Lake)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...