Cocaina e realismo magico (Narcos 2)

narcosVa molto di moda Pablo Escobar. Nelle sale è appena uscito un film su di lui, Escobar appunto, del regista italiano Andrea Di Stefano e con Benicio Del Toro nella parte del narcotrafficante più famoso della storia. Ma, soprattutto, fra tre giorni Netflix renderà disponibili le puntate della seconda stagione di Narcos, una delle più belle serie in assoluto fra quelle che ho guardato nel 2015 (a partire dalla sigla).Continua a leggere…

Annunci

Freccero, il binge watching e le serie tv (l’intervista)

freccero“Ma naturalmente… Veramente… Dico una cosa forte…”. Ogni tanto, parlando con Carlo Freccero, si ha l’impressione che all’altro capo del telefono non ci sia lui ma Maurizio Crozza, che nel finto talk show diVenerdì ne faceva una spassosissima imitazione. Ma Freccero, prima che un personaggio televisivo e un feroce polemista, è un grande esperto di comunicazione: uno che, da autore e poi da dirigente, ha rinnovato il linguaggio della televisione italiana. Chi meglio di lui allora, per parlare del presente e del futuro delle serie tv.Continua a leggere…

Un Paese di santi e telespettatori (la ricerca)

NEWS_160207A beneficio del pugno di lettori di Essecomeserie, riferisco di questo studio appena pubblicato dall’istituto di ricerca americano IHS Technology sugli usi e costumi televisivi in Italia e nei Paesi dell’Europa occidentale. Una ricerca da cui si evincono due cose fondamentali, e cioè che 1) nonostante l’offerta mediocre, la tv generalista rimane il passatempo preferito dagli italiani e 2) la transizione verso nuove e più attraenti offerte sarà più lunga del previsto.Continua a leggere…