Finale di partita? (House of Cards 5)

house-cardsTra maggio e giugno avrei voluto guardare, nell’ordine: 1993, Fargo 3, House of Cards. Beh non ce l’ho fatta. Non è che abbia perso tempo, ho recuperato dei pezzi che mi ero perso per strada (13, The Crown, Master of None) e ho lasciato momentaneamente da parte le ultime arrivate. Ora è il momento di recuperare, partendo da HoC 5. Sull’ultimo numero di Style avevo pubblicato questo pezzo: se come me siete rimasti indietro, è il momento di leggerlo e cominciare il binge watching.Continua a leggere…

La cooperativa dei supereroi (The Defenders)

defendersNon è la prima volta che dei supereroi si alleano contro i cattivi. In questo caso, però, si tratta di una vera e propria cooperativa, quattro supereroi tutti insieme per salvare New York: Matt Murdoch in arte Daredevil (Charlie Cox), Jessica Jones (Krystina Ritter), Luke Cage (Mike Colter) e Danny Rand alias Iron Fist (Finn Jones). Li vedremo in The Defenders, dal 18 agosto su Netflix.Continua a leggere…

L’ultimo dei supereroi è un hipster (Iron Fist)

finnjones-ironfist-copertinaE finalmente arrivò il giorno dell’ultimo Difensore. Dopo Daredevil, Jessica Jones e Luke Cage ecco Iron Fist: la prima stagione sarà disponibile da domani su Netflix. Entro la fine dell’anno li vedremo tutti nella serie combo The Defenders, quattro supereroi Marvel insieme e chi più ne ha più ne metta. Ma intanto conviene parlare di Danny Rand aka Pugno di Ferro (aka Finn Jones aka Loras Tyrell ne Il Trono di Spade). Continua a leggere…

Serie tv in VR: Hulu arriva prima (realtà virtuale)

Hulu-VR-app-Samsung-Gear-VRSu Corriere.it ho scritto di una nuova moda americana: guardare le serie da soli ma in compagnia, dentro un ambiente virtuale. Il nuovo servizio l’ha lanciato Hulu, internet tv Usa non ancora disponibile in Italia. La nuova versione dell’app prevede la possibilità di guardare film e serie tv in uno spazio VR con amici reali (cioè, con l’avatar in 3d dei propri amici reali). Nerd sì, ma non solitari.Continua a leggere…

Come l’on demand cambia le nostre vite (la ricerca)

new_tvQualche giorno fa ho scritto su Corriere.it dell’ultimo Tv & Media Report di Ericsson, il più grande studio al mondo sull’evoluzione della televisione. Fra tutti i dati disponibili – sono davvero tanti – ce n’è uno che dice molto su come i nuovi servizi on demand, da Netflix al nuovo arrivato Amazon, stanno cambiando le nostre abitudini: secondo la ricerca ogni italiano passa circa un anno e mezzo della sua vita scegliendo cosa guardare in tv. Continua a leggere…

Una serie stramba per gente stramba (Dirk Gently)

elijah-dirk-bbca-picUno pensa a una coppia di investigatori e subito vengono in mente Sherlock Holmes e il fido dottor Watson. Sbagliato! I protagonisti di Dirk Gently’s Holistic Detective Agency, disponibile dall’11 dicembre su Netflix, sono lontani anni luce dalle creature di Conan Doyle, anche se pure loro rientrano nella categoria dei personaggi strambi. Per la verità è tutta la serie a essere stramba: una serie tv fuori dai canoni per gente fuori dai canoni.Continua a leggere…

Netflix è un gioco da ragazzi (Skylanders Academy)

skylanders-academy-02-e1466796874749Una valanga di cartoni in arrivo su Netflix. La novità è Skylanders Academy, il cartone ispirato alla famosa serie di videogiochi disponibile da qualche giorno sulla piattaforma. Ma da qui al 2018 usciranno altri sei titoli dedicati a bambini e ragazzi: la seconda stagione di Kong: King of the Apes, Llama Llama basato sui libri di Anna Dewdney, il secondo capitolo di Skylanders Academy, il cartone animato Hilda, Spy Kids: Mission Critical e Spirit Riding Free ispirato a un film già nominato all’Oscar.Continua a leggere…

I tormenti del giovane Brooker (Black Mirror: l’intervista)

charlie_brooker_-362-v2Dulcis in fundo. Il terzo post su Black Mirror (la nuova stagione è disponibile da qualche giorno su Netflix) è forse il più interessante. Un’intervista esclusiva al 46enne Charlie Brooker, creatore, sceneggiatore e produttore della serie, che ho fatto per Style. Gli ho chiesto tutte quelle cose che gli appassionati di Black Mirror avrebbero voluto chiedergli, tipo: come fai a prevedere il futuro? Davvero l’avvenire che ci attende è così cupo? E cosa ci sarà nei nuovi episodi in arrivo nel 2017? Vi consiglio di leggere attentamente le sue risposte perché non sono affatto banali.Continua a leggere…

La serie tv che immagina il futuro (Black Mirror)

schermata-2016-10-14-a-17-24-30Black Mirror, parte seconda. Per il Corriere ho scritto un pezzo in cui spiego come la serie di Charlie Brooker sia riuscita, in più di un’occasione, ad azzeccare le sue previsioni. Neanche il tempo di pubblicarlo ed eccone un’altra: la storia, uscita questa settimana, della ragazza che grazie a un algoritmo ha “resuscitato” in chat il suo amico scomparso sembra presa in prestito dall’episodio Be Right Back uscito nel 2013. E anche nella nuova stagione, in arrivo il 21 novembre su Netflix, ci sono cose molto ma molto attuali. Continua a leggere…

La tecnologia al potere (Black Mirror)

04-black-mirror-w750-h560-2xPrima parte di un trittico di post dedicati a Black Mirror, la serie tv che mi ha fatto perdere la testa. E’ vero, l’ho scoperta con colpevole ritardo: la prima stagione, che poi sarebbero solo tre puntate, è datata 2011. In compenso ho avuto modo di recuperare, guardando in anteprima le prime sei puntate della terza stagione che arriveranno su Netflix il 21 ottobre. Ecco: non ne sono rimasto deluso.

Continua a leggere…